5 itinerari alla scoperta dei vulcani di Lanzarote

Di Valentina Zanzottera

Uno degli scenari più incredibili di tutta l’isola di Lanzarote è sicuramente il Parco Nazionale di Timanfaya. La Montagna del Fuoco, altro nome con cui viene identificata l’area, si distingue per i suoi paesaggi lunari che sembrano avere davvero poco in comune con la Terra in cui viviamo. Anzi, a dirla tutta pare proprio di stare su Marte!

Il parco geologico è disseminato di crateri e nerissime rocce laviche che, di tanto in tanto, lasciano il posto a distese sabbiose dal colore rossastro. Non c’è da stupirsi che il regista Stanley Kubrick l’abbia scelto come location ideale per girare 2001, Odissea nello spazio.

In questo articolo ti illustreremo quali sono le migliori escursioni per visitare il Parco Nazionale di Timanfaya durante la tua vacanza a Lanzarote. Esistono ben 5 tour guidati differenti che ti consentiranno di ammirare la bellezza della Montagna del Fuoco (e non solo): sei pronto a scoprirli?

1. Escursione al Timanfaya e visita al Jameos del Agua

Il primo tour di cui vogliamo parlarti è quello che fa tappa sia al Parco Nazionale di Timanfaya che al Jameos del Agua, un’altra delle attrazioni imperdibili di Lanzarote.

Visiterai il parco a bordo di un comodo bus dotato di aria condizionata e audioguida, grazie alla quale scoprirai la storia del diavolo del Timanfaya e delle eruzioni vulcaniche che hanno dato origine all’intera area.

L’escursione proseguirà poi alla volta de La Geria, il luogo dove si trovano i migliori vigneti dell’isola. Ci sarà tempo per un breve degustazione di vino in una delle tipiche bodegas della zona, durante la quale avrai modo di conoscere e apprezzare le speciali tecniche di coltivazione dell’uva in uso da queste parti.

Il tour si concluderà con la visita del Jameos del Agua, una delle opere realizzate da César Manrique, artista lanzaroteño che con il suo lavoro ha contribuito a rendere l’isola celebre in tutto il mondo.

La durata dell’escursione al Timanfaya (e delle successive tappe) è di circa 10 ore: avrai quindi tempo a sufficienza per ammirare le principali attrazioni dell’isola di Lanzarote. Hai già prenotato il tuo biglietto?

➤➤➤ Prenota subito l’escursione a Timanfaya e Jameos del Agua QUI! ✹

2. Giro in cammello

Sì, hai capito bene! Potrai approfittare dell’escursione al Sentiero dei Vulcani per fare un bel giro in cammello nei dintorni. Poco prima dell’ingresso troverai un’area debitamente attrezzata e affollata da dromedari in fila indiana, come a formare una vera e propria carovana.

ESCURSIONI IN CAMMELLO LANZAROTE

Ciascun animale è equipaggiato con uno speciale sellino in legno a due posti che ti consentirà di goderti la passeggiata in compagnia del tuo partner o compagno di viaggio preferito.

Il safari in cammello a Timanfaya dura circa 25 minuti, al termine del quale ci sarà anche un breve visita al museo dedicato ai cammelli del Timanfaya (situato a poca distanza dal punto di partenza). Tempo di riaccompagnarti in hotel a bordo di uno dei bus Civitatis e il gioco è fatto.

Ti consigliamo vivamente di prenotare il tour in anticipo, visto che i posti sono limitati e si esauriscono in fretta!

➤➤➤ Prenota subito il giro in cammello a Timanfaya QUI! ✹

3. Il sud di Lanzarote in mezza giornata

Se hai poco tempo a disposizione ma vuoi comunque visitare quante più attrazioni possibile, ti suggeriamo di prenotare il tour del sud di Lanzarote in mezza giornata. L’escursione dura circa 6 ore e ti condurrà nei principali punti d’interesse situati nella parte meridionale dell’isola, tra cui il Parco Nazionale di Timanfaya.

L’autobus privato ti condurrà fino al parcheggio del centro turistico dove dovrai attendere qualche minuto prima che l’escursione guidata inizi. Salirai quindi a bordo di un pullman che ti accompagnerà per tutto il parco geologico in poco meno di un’ora: ammirerai alcuni crateri dall’alto, osserverai le particolari colate laviche ormai cristallizzate e rimarrai stupito dalla bellezza dei colori del paesaggio.

Al termine del tour lascerai la Montagna del Fuoco per proseguire alla volta dei vigneti di Lanzarote, dove troverai un bel calice di Malvasia fresco ad attenderti in una delle cantine del luogo.

➤➤➤ Prenota subito l’escursione di mezza giornata al sud di Lanzarote QUI! ✹

Escursione di mezza giornata al sud di Lanzarote

4. Un’intera giornata a spasso per il sud di Lanzarote

Ormai l’hai capito: non è possibile esplorare la parte meridionale dell’isola senza fare tappa al Sentiero dei Vulcani. In realtà c’è molto altro da vedere in questa zona, e il modo migliore per farlo è con il tour organizzato e guidato da Civitatis.

Un autobus privato ti accompagnerà alla scoperta di El Golfo e del Charco de los Clicos, il famoso Lago Verde protagonista di centinaia di scatti suggestivi. Si tratta di un grande specchio d’acqua dalle sfumature verde smeraldo situato proprio sulla spiaggia del villaggio, a poca distanza dall’oceano. Il suo colore acceso spicca sul nero dei granelli di sabbia, e dà vita a uno scenario da cartolina.

La gita proseguirà fino a Los Hervideros, un belvedere a picco sul mare, e alle Saline del Janubio, un centro di produzione del sale creato nel XIX secolo. Avrai circa 9 ore di tempo per riempirti gli occhi della bellezza del sud di Lanzarote.

➤➤➤ Prenota subito l’escursione al sud di Lanzarote QUI! ✹

5. Tour completo di Lanzarote

Questa è l’escursione giusta per tutti quelli che, oltre alla Montagna del Fuoco, vogliono visitare anche il resto dell’isola. La durata del tour è di circa 9 ore, durante le quali esplorerai l’isola da nord a sud.

Visiterai il Timanfaya, il Jameos del Agua e anche la Cueva de los Verdes, una particolarissima grotta naturale che si estende per qualche chilometro sottoterra. Forse non lo sai, ma quel tunnel vulcanico è esattamente lo stesso che collega la Cueva al Jameos del Agua – anche se è visitabile solo in minima parte.

➤➤➤ Prenota subito il Tour completo di Lanzarote QUI! ✹

Sei riuscito a individuare l’escursione che fa più al caso tuo? Qualunque itinerario tu scelga, non rimarrai deluso. La bellezza di Lanzarote sta proprio nella particolarità dei suoi paesaggi e, in particolare, nel Sentiero dei Vulcani: mettilo in cima alla lista!